domenica 14 Aprile 2024

traduzione automatica

domenica 14 Aprile 2024

traduzione automatica

    Fornebu Brygge: un progetto urbanistico per valorizzare la vita marina del fiordo

    Sono stati rivelati i futuristici e sostenibili progetti di Haptic e Oslo Works per la rigenerazione di un fiordo poco distante dal centro della capitale norvegese. L’obiettivo dell’intervento prevede la realizzazione di un’area di forte attrattiva internazionale, ricavata da un parcheggio in disuso, presso la località di Fornebu. Il progetto di sviluppo urbano coinvolgerà una superficie di 45.000 m2 e avrà come protagonista indiscusso il Fjordarium, un acquario che offrirà una visuale inedita sulla vita marina del fiordo.

    Fornebu Brygge diventerà un centro di conoscenza unico, composto da spazi di lavoro per l’industria, le imprese, i ricercatori e le start-up della tecnologia marina. Nonché un centro marittimo, dotato di ristoranti, caffetterie, terminal dei traghetti e diverse attività (sportive, ma non solo).
    Il progetto estenderebbe di 1.000 metri il litorale accessibile, generando inoltre due nuove baie, nonché un parco pubblico di 8.000 m2.

    Il Fjordarium

    Il piano di riqualificazione di Fornebu andrà a plasmare lo sviluppo urbano dell’intera penisola, attraendo turisti da ogni parte del mondo grazie soprattutto all’unicità del Fjordarium. Sviluppato in collaborazione con l’Istituto Norvegese per la Ricerca sull’Acqua, l’acquario sul fiordo è inserito nel piano di tutela della biodiversità marina. E rappresenterà un’incredibile opera ingegneristica capace di resistere alle correnti del fiordo di Fornebu.

    La scelta dei materiali

    Il connubio tra creatività e sostenibilità si tradurrà nella realizzazione di un acquario naturale, dotato di gallerie spettacolari, per un’esperienza unica al mondo. I primi render e i primi dettagli del progetto Fornebu Brygge evidenziano l’utilizzo di materiali ecologici, come il legno e il cemento a emissioni zero. Il team sta inoltre valutando la possibilità di riutilizzare l’acciaio proveniente da navi, piattaforme e condutture petrolifere. E non mancherà sicuramente il vetro, materiale da sempre promotore di incredibili progetti a impatto ambientale ridotto.

    Segui Vitrum su LinkedIn per rimanere aggiornato su questo e altri progetti!

    Fonti: fornebubrygge.com, archello.com, newatlas.com

    Potrebbe interessarti anche: I mattoni di vetro con aerogel isolante si preparano a rivoluzionare l’edilizia?

    Contatta l'autore per ulteriori informazioni






       Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.


      Articoli correlati

      Ultimi articoli