venerdì 27 Gennaio 2023

traduzione automatica

venerdì 27 Gennaio 2023

traduzione automatica

    Vetreria da laboratorio

    Conosciamo cosa vuol dire il termine vetreria o vetreria da laboratorio.

    Semplicemente si intende una serie di oggetti ed apparecchiature, tradizionalmente fatte di vetro, usate per esperimenti e altri lavori scientifici, soprattutto nei laboratori di chimica e di biologia.

    Attualmente alcune apparecchiature sono fatte con materie plastiche per motivi di costo, robustezza e praticità, ma il vetro è ancora usato in molte applicazioni perché è relativamente inerte, trasparente, più resistente della plastica al calore e relativamente facile da lavorare nella forma richiesta.

    Il vetro che si utilizza abitualmente è il vetro borosilicato, conosciuto con il suo nome commerciale Pyrex, perché è più resistente a stress termico rispetto al vetro comune.
    Meno comune è l’uso di quarzo fuso, che è capace di resistere a temperature più elevate ed è più trasparente nell’ultravioletto e nell’infrarosso.
    In alcune apparecchiature, specie recipienti, si usa vetro di colore bruno per proteggere il contenuto dall’effetto della luce esterna.
    Soltanto in casi particolari bisogna usare materiali specifici; ad esempio contenitori per acido fluoridrico devono essere fatti di polietilene, perché questo acido corrode il vetro.

    Sono davvero svariati i tipi di vetreria da laboratorio utilizzati.
    Hanno applicazioni infinite, ad esempio per misurare il volume, per la misurazione e lo studio di uno spettro elettromagnetico. Oppure per contenere o immagazzinare campioni o prodotti chimici, per miscelare o preparare soluzioni o altre miscele.
    Ed ancora per riscaldare, bruciare, raffreddare, distillare, effettuare separazioni come la cromatografia, per condurre sintesi, far crescere organismi biologici, ecc..

    Oggigiorno la maggior parte della vetreria di laboratorio è prodotta in serie, ma in molti grandi laboratori esistono soffiatori scientifici specializzati per costruire pezzi particolari con forma e dimensioni.
    Il soffiatore oltre a riparare vetreria costosa e difficile da rimpiazzare, sa fondere assieme più pezzi di vetro disponibili separatamente come giunti, tubi, rubinetti, pezzi intermedi, e altra vetreria, formando oggetti complessi come linee da vuoto, palloni di reazione speciali, ecc…

    Fonte: wikipedia.it

    Contatta l'autore per ulteriori informazioni






       Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.


      spot_imgspot_img

      Articoli correlati

      Ultimi articoli