back to top
lunedì 20 Maggio 2024

traduzione automatica

lunedì 20 Maggio 2024

traduzione automatica

    Perché investire nella filiera italiana del vetro?

    Ogni euro investito nella filiera del vetro Made in Italy genererebbe 2,5 euro di valore in termini ambientali, sociali ed economici. Una previsione, quella calcolata dallo studio condotto da Open Impact, che applica l’innovativa metodologia Sroi (Social Return on Investment) al comparto del vetro.

    Un futuro trasparente

    Lo studio è stato presentato in apertura del convegno “Il Futuro attraverso il vetro”, organizzato da Assovetro, in collaborazione con il CNEL (Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro), nella mattinata di giovedì 23 febbraio. Il convegno ha indagato le opportunità di investimento nell’industria italiana del vetro e nella sua decarbonizzazione, nonché gli elementi capaci di favorire la transizione green. 

    Le cifre

    In estrema sintesi, lo studio ha rilevato come un investimento di 10,7 miliardi possa essere promotore di un ritorno economico e socio-ambientale superiore ai 27 miliardi. In questo conto vanno previsti 8,7 miliardi di investimenti in interventi volti a favorire la decarbonizzazione del settore, che genereranno un ritorno dal punto di vista sociale prossimo ai 12,2 miliardi.

    Un caso unico in Europa

    L’Italia rappresenta un’assoluta eccellenza europea: è infatti l’unica realtà del Vecchio Continente in cui sono presenti tutte le produzioni legate all’industria del vetro. Il settore conta circa 60 stabilimenti e 32 aziende di produzione di grandi dimensioni, 300 realtà operanti nella trasformazione e 30.000 addetti diretti; e serve alcuni comparti cruciali per il Made in Italy, si pensi, ad esempio, al vetro piano per l’industria automobilistica, edile e dell’arredamento, ma anche a quello cavo per l’industria alimentare, del packaging e farmaceutica. 

    L’opera di decarbonizzazione della filiera, come sottolineato dal Presidente di Assovetro, Marco Ravasi, rappresenta un volano per la promozione di una transizione dell’economia italiana in senso verde: favorirà infatti la diffusione dei cosiddetti green jobs e un importante ritorno monetario e sociale.

    Fonti: adnkronos.com, ansa.it, italiaoggi.it

    Potrebbe interessarti anche:  Produzione record per i contenitori nel primo semestre del 2022
    Rimani aggiornato sulle ultime news del settore, segui Vitrum su Twitter!

    Contatta l'autore per ulteriori informazioni






       Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.


      Articoli correlati

      Ultimi articoli