domenica 21 Aprile 2024

traduzione automatica

domenica 21 Aprile 2024

traduzione automatica

    Close the Glass Loop accoglie un nuovo membro nella partnership

    Close the Glass Loop, la partnership europea che programma la gestione responsabile degli imballaggi di vetro e sostiene il valore del riciclo, si arricchisce di un nuovo membro.
    La piattaforma industriale, lanciata nel 2020 dalla European Container Glass Federation (FEVE), contava alla sua fondazioni le seguenti realtà nazionali: Austria, Belgio, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Polonia, Portogallo, Spagna, Svezia e Regno Unito. 

    Close the Glass Loop Netherlands

    I Paesi Bassi sono il primo nuovo paese ad aderire alla partnership dalla sua fondazione. L’incontro di lancio della nuova piattaforma Close the Glass Loop Netherlands si è tenuto, presso la fabbrica del Gruppo Ardagh a Dongen, lo scorso 29 febbraio. 
    L’evento ha rappresentato una strategica opportunità di incontro per tutte le realtà coinvolte nella catena del valore olandese del riciclo del vetro.

    I protagonisti

    Adeline Farrelly, Segretaria Generale di FEVE, celebra con orgoglio l’ingresso nella partnership di Close the Glass Loop Netherlands, frutto di quell’approccio dal basso verso l’alto che è da sempre una delle politiche cardine della Federazione, insieme all’attenzione alla specificità di ogni realtà regionale. “Siamo convinti che la lunga tradizione di raccolta e riciclo del vetro nei Paesi Bassi sarà utile agli altri partner. Questo scambio di buone pratiche rappresenta una parte fondamentale del nostro lavoro per migliorare la sostenibilità lungo tutta la catena del valore degli imballaggi di vetro, in Europa e nel mondo”, conclude Farrelly.

    Joost Lavèn, presidente della Stichting Duurzaam Verpakkingsglas, sottolinea il ruolo cruciale di Close the Glass Loop nella valorizzazione della raccolta del rottame di vetro. Una maggiore collaborazione tra i diversi membri della partnership potrà infatti incidere sulla quantità di materiale raccolto. Così facendo, il rottame di vetro ritorna disponibili per la produzione industriale, evitando dispendiosi sprechi di materie prime.

    L’ingresso dei Paesi Bassi nella partnership Close the Glass Loop rafforza la convinzione circa il raggiungimento del tasso di raccolta del 90%, prestabilito per il 2030. 

    Fonte: glass-international.com, closetheglassloop.eu

    Potrebbe interessarti anche: Deposito cauzionale del vetro: Millennial e Gen Z investono nel sistema green
    Rimani aggiornato sulle ultime news dal mondo del vetro, segui Vitrum su Facebook!

    Contatta l'autore per ulteriori informazioni






       Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.


      Articoli correlati

      Ultimi articoli