domenica 25 Settembre 2022

traduzione automatica

domenica 25 Settembre 2022

traduzione automatica

    More

      Yogurt fatto in casa nei vasetti di vetro

      Lo yogurt fatto in casa oltre ad essere buonissimo, economico ed ecologico, è un aiuto importante per la salute del nostro intestino, ed è un alimento naturale e ricco di fermenti lattici vivi.

      In commercio ce ne sono di infiniti tipi: interi, magri, scremati, senza lattosio, con la frutta, con i cereali, eccc…. Una scelta infinita che occupa intere pareti di scaffali al supermercato.

      Una alternativa esiste, produrlo direttamente in casa, nella nostra cucina.

      Il vantaggio, come sempre, quando ci si dedica all’autoproduzione è quello di poter scegliere la qualità degli ingredienti di partenza, e di risparmiare – perché gli alimenti fatti in casa sono sicuramente meno costosi.
      E si risparmia anche sull’imballaggio, per preparare lo yogurt fatto in casa servono soltanto i vasetti di vetro che già avete nella vostra cucina, nuovi o di riciclo.

      Il vetro conserverà perfettamente il tuo yogurt fatto in casa, che può durare tra i 5 e i 7 giorni se ben riposto in frigorifero.

      Ecco la ricetta semplice e facile da seguire per preparare lo yogurt fatto in casa.

      Servono 800 ml di latte intero – 1 vasetto di yogurt bio (125 g) – 8 vasetti di vetro – 1 termometro da cucina.
      Accendiamo il forno a 50°.
      Scaldiamo il latte in un pentolino senza oltrepassare i 45°C. Se non hai il termometro, versane qualche goccia sull’incavo del polso, deve essere tiepido, non caldo.

      Versa lo yogurt in una brocca, poi aggiungi il latte a filo, mescolando bene con un cucchiaio di legno.
      Dividi il composto nei vasetti, poi riponili nel forno a 50°. Spegni il forno e lascia riposare ancora per 10-12 ore. Il forno dev’essere tiepido: puoi lasciare accesa la luce, se avverti che la temperatura scende troppo velocemente. Questo è un lavoro perfetto da fare la sera, prima di andare a letto: durante la notte inizierà ad addensarsi per diventare uno yogurt cremoso.

      Alla fine della fermentazione, si chiudono i vasetti con il loro coperchio e si mettono nel frigorifero.
      Una ricetta davvero facile da realizzare e da gustare.

      Fonte: meglioinvetro.it

      Contatta l'autore per ulteriori informazioni










         Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.



        spot_imgspot_img

        Articoli correlati

        Ultimi articoli