venerdì 17 Settembre 2021

traduzione automatica

venerdì 17 Settembre 2021

traduzione automatica

    More

      Sky Pool, una piscina tra due grattacieli

      E’ unica nel suo genere, è completamente trasparente, e sembra si nuotare nel cielo.
      E’ la prima piscina al mondo sospesa tra due grattacieli ed è diventata realtà a Londra. Si trova nel quartiere Nine Elms di Londra.

      La Sky Pool è candidata a diventare l’esclusiva più ambita dagli amanti del lusso. Questo fantastico progetto è nato dalla collaborazione tra HAL Architects, e Arup Associates e dagli esperti in strutture in vetro e trasparenti Eckersley O’Callaghan.
      Sky Pool, oltre ad essere la prima piscina sospesa tra due grattacieli, è una vera e propria opera ingegneristica.

      La struttura è completamente trasparente e questa caratteristica ha acceso la sfida per i progettisti.
      La piscina trasparente è posizionata tra due edifici distanziati 14 metri, ad un’altezza di 35 metri.
      I materiali scelti per la costruzione della piscina trasparente sono pannelli di vetro utilizzati nella realizzazione di acquari e il vetro acrilico, più comunemente noto come plexiglass.
      Le caratteristiche del materiale permettono di avere un prodotto molto resistente e di facile lavorazione, oltre che a conferire la trasparenza che rende il tutto più spettacolare. Di fatto, sembrerà di vedere un blocco di acqua sospeso nel cielo, vista la particolare capacità riflettente del materiale, molto simile all’acqua.

      La piscina è appoggiata su due travi laterali rigide, spesse 20 centimetri. Il prodotto finale, ovviamente,è totalmente sicuro sia da un punto di vista strutturale che sociale.
      Per evitare spiacevoli incidenti, sono previsti fianchi laterali di circa 3,5 metri. Per sostenere il peso dell’acqua, che dalle dimensioni preliminari si può dedurre sia maggiore di 50 tonnellate, il fondale, completamente trasparente, avrà uno spessore di 30 centimetri. Essa è incastonata tra le due travi soprattutto per evitare oscillazioni laterali, che potrebbero verificarsi a causa del moto ondoso dell’acqua, del vento laterale e/o imprevisti più critici.
      Nell’insieme, il sistema piscina – travi è poggiato sugli edifici direttamente su cassoni di acciaio inossidabile, di 5 metri da un lato e dall’altro. Per evitare particolari sforzi tensionali tra gli edifici e la struttura, la piscina non è direttamente collegata ai grattacieli, ma sono stati utilizzati dei cavi in acciaio. Questo ha permesso di avere una maggiore flessibilità, nel caso in cui intervengano sforzi di tensioni, che molto spesso sono causati dallo sbalzo di temperatura e la dilatazione/contrazione dei materiali, le pressioni del vento sugli edifici, gli impercettibili movimenti alla base che a 10 piani si amplificano notevolmente.
      La piscina è stata portata a Londra completamente fabbricata. Dopo aver superato tutti i test a cui è stata sottoposta in fabbrica, nel Colorado (USA), ed ha percorso un lungo viaggio di 7.600 chilometri.
      Una delle più grandi gru mobili del mondo ha sollevato la piscina fino al decimo piano. E’ diventata agibile a giugno 2021 e potranno accedere solo poche persone che fanno parte del club esclusivo di Embassy Gardens. La piscina sospesa è la grande novità di questa estate.

      Fonte:
      https://buildingcue.it/
      embassygardens.com

      Contatta l'autore per ulteriori informazioni










         Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.



        spot_imgspot_img

        Articoli correlati

        Ultimi articoli