giovedì 6 Ottobre 2022

traduzione automatica

giovedì 6 Ottobre 2022

traduzione automatica

    More

      In un barattolo di vetro la danza del Marimo

      Alga Palla (Cladophora Aegagropila), una acquatica molto decorativa coltivata come pianta d’appartamento che appartiene alla famiglia delle Cladophoraceae.
      Questa alga vive in colonie in tre laghi in tutto il mondo: in Giappone, in Islanda e in Estonia.
      E’ stata scoperta nel 1820 dal botanico giapponese Tatsuhiko Kawakami.

      Viene chiamata “Marimo”, che in lingua giapponese significa biglia (Mari),mentre (Mo) è un termine generico che indica le piante che crescono in acqua.
      E’ un’alga d’acqua dolce a forma di palla, di circa 3-10 cm, formata da fusti morbidi e sottilissimi di colore verde scuro che assorbono buone quantità di nitriti e nitrati, trasformandoli in ossigeno.

      Si consiglia di tenerla in un barattolo di vetro chiaro.
      Con la luce del giorno verranno a crearsi sugli steli numerose sfere di ossigeno, visibili ad occhio nudo durante la fotosintesi clorofiliana, che la faranno fluttuare nell’acqua (questo movimento è chiamato “la danza del Marimo”).

      Cresce in laghi poco profondi dove il movimento delle onde crea la forma rotonda.

      La sua crescita è molto lenta ed impercettibile, resiste molto bene alle temperature fredde e non teme il buio perché abituata a vivere nei fondali, non ama invece la luce diretta del sole e resiste poco alle temperature superiori ai 25 °C.
      Simbolo di amore, la mitologia giapponese narra la storia di due innamorati che per fuggire alle proprie famiglie, si recarono sulle rive del lago Akan in Giappone, dove nascono i Marimo. In questo luogo, per vivere in eterno il loro amore, trasformarono i loro cuori in Marimo.

      Il Marimo infatti vive oltre 200 anni e cresce di 5 mm ogni anno.

      Da sempre considerata un portafortuna, per evitarne l’estinzione a causa dell’alto numero di persone che cercavano di possederne una, è stata dichiarata pianta protetta e dal 1921 Tesoro Naturale Giapponese.

      Il contenitore più adatto per il marimo è un barattolo in vetro di almeno 500 ml.

      E’ possibile arricchire il contenitore/vaso in vetro che ospita il marimo con sassolini, ciottoli, conchiglie e altri elementi decorativi.

      È importantissimo che il contenitore sia in vetro chiaro e trasparente in modo da far filtrare la luce naturale.

      Utilizza esclusivamente acqua dolce ed evitare di esporre il vaso alla luce diretta del sole per evitare un eccessivo surriscaldamento, è bene che le temperature non superino mai i 25 gradi.

      D’estate quando è troppo caldo ed afoso tenere il barattolo nel frigorifero.

      Le operazioni di pulizia dell’alga palla sono davvero semplici e veloci.
      È sufficiente cambiare l’acqua circa ogni due settimane utilizzando l’acqua del rubinetto fresca, (è consigliabile lasciarla riposare per qualche giorno per eliminare il cloro).
      Per pulire l’alga ed eliminare le eventuali foglie morte, passatela sotto l’acqua corrente e strizzatela per eliminare l’acqua in eccesso ed eventuali impurità.

      Ogni tanto aggiungere acqua gassata, affinché il Marimo possa trasformare l’anidride carbonica in ossigeno.
      La sua temperatura ideale è 18°C.

      Fonte: venditapianteonline.itcloet.it

      Contatta l'autore per ulteriori informazioni










         Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.



        spot_imgspot_img

        Articoli correlati

        Ultimi articoli