domenica 14 Aprile 2024

traduzione automatica

domenica 14 Aprile 2024

traduzione automatica

    31 Le Rouge: uno scrigno di vetro per l’esclusivo rossetto Chanel

    La duttilità del vetro è sicuramente una delle caratteristiche più incredibili di questo materiale. Ad essa si lega un’altra qualità difficilmente riscontrabile in soluzioni concorrenti: la raffinatezza.
    Lo sa bene Sylvie Legastelois, Direttrice della Creazione Packaging e dell’Identità Grafica di Chanel e una delle tre ideatrici del rossetto 31 Le Rouge. Il più esclusivo rossetto della Maison, ispirato agli specchi che rivestono l’iconica scalinata Art déco di 31 rue Cambon, sfrutta la combinazione tra vetro e metallo per originare affascinanti giochi di luce. 

    L’estetica del vetro in 31 Le Rouge

    Non ci addentreremo a descrivere le proprietà cosmetiche di 31 Le Rouge, ma ci concentreremo sul suo packaging, che comunica, sin dal primo sguardo, un forte legame con il mondo dell’alta profumeria, richiamando alcuni dettagli del celeberrimo Chanel n°5. 

    31 Le Rouge si presenta anche come un monile: uno scrigno sfaccettato o un diamante incastonato in un cilindro di metallo. Classico nei codici, ma assolutamente moderno nella scelta dei materiali, il rossetto di Chanel propone un design durevole, iconico e senza tempo. Un packaging che gioca sulla trasparenza del vetro e sulla maestria di un artigiano giapponese, che ha saputo superare la complessa sifda tecnica delle pareti extra-sottili, ma incredibilmente resistenti.

    L’identità Chanel

    La resistenza è una dote imprescindibile per un cosmetico ricaricabile e dunque, per principio, durevole.
    Ma è anche il connubio tra forza e vulnerabilità, caratteristico del vetro, a manifestare la continuità con l’arte di Gabrielle Chanel e con l’iconica scalinata al 31 di rue Cambon, dove la stilista era solita assistere alle sue sfilate. 
    31 Le Rouge promuove la ricerca dell’eccellenza, che è marchio di fabbrica della Maison, e palesa la volontà di Chanel di unire cosmesi, moda e gioielleria

    Non da ultimo, la realizzazione artigianale del rossetto consente di ottenere dei prodotti unici poiché impercettibilmente diversi. Ed è proprio l’unicità di ogni rossetto 31 Le Rouge a rendere il prodotto tanto esclusivo e a far sentire incredibilmente speciale chi lo indossa.

    Fonti: ad-italia.it, chanel.com

    Potrebbe interessarti anche: Le cannucce di Murano: l’eleganza del Made in Italy per un mondo plastic free
    Rimani aggiornato sulle ultime news dal mondo del vetro, segui Vitrum su Twitter!

    Contatta l'autore per ulteriori informazioni






       Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.


      Articoli correlati

      Ultimi articoli