lunedì 10 Maggio 2021

traduzione automatica

lunedì 10 Maggio 2021

traduzione automatica

Vetro curvo

Il vetro curvo (o vetro curvato) è un vetro che è stato reso curvo in seguito ad un processo termico e successivo raffreddamento.
Gli utilizzi del vetro curvo dipendono dalla particolare tipologia.
I vetri curvi tradizionali e quelli temprati sono adatti all’uso nel settore della refrigerazione, dell’illuminazione, degli elettrodomestici e dell’arredo urbano.
I vetri curvi stratificati invece sono usati nel settore edilizio, nell’industria automobilistica e nei cantieri navali. Fra gli usi del settore edilizio vi sono le facciate continue, gli ascensori panoramici, le bussole girevoli, le coperture architettoniche.

Come si ottiene il vetro curvo


Il vetro viene sottoposto ad un processo di riscaldamento graduale a temperature comprese tra i 500 ed i 600 °C, in seguito al quale rammollisce e aderisce per forza di gravità ad uno stampo curvo (concavo o convesso) situato sul fondo dell’ambiente riscaldato.

La fase di raffreddamento avviene molto lentamente, per consentire al materiale di acquisire una resistenza alla flessione maggiore rispetto ad un normale vetro piano (la resistenza è maggiore anche rispetto ad un vetro piano temprato).
Il vetro curvo può essere inoltre levigato con uno speciale flex.
È possibile curvare vetri colorati, fusi, riflettenti, stampati, di spessore compreso tra i 4 e i 19 millimetri[2] e con dimensioni non superiori a 3×4 o 2×5 metri.
Inoltre si possono curvare vetri rifiniti che abbiano subito operazioni quali la serigrafazione, l’incisione, la foratura, la sabbiatura, o l’inclusione di asole.

Alcuni esempi di utilizzo del vetro curvo


Il vetro, si può utilizzare per i box delle docce, per creare originali e artistiche balaustre, per rendere le scale oggetto di parecchia attrazione e creando delle vere e proprie opere d’arte.
Sono molto utilizzati per creare ascensori panoramici.
Inoltre è possibile creare anche lampade e tavolini dalle finiture lussuose ed eleganti.

Il vetro curvo è utilizzato in larga parte anche per l’arredamento.
Potete infatti scegliere un mobile di design dotato di vetrate curve, anche in più volute irregolari.
Un’altra idea interessante è quella di sfruttare il vetro curvo come schermo per il caminetto.

Il vetro curvo viene spesso utilizzato anche per la realizzazione di eleganti e raffinati lampadari e insoliti complementi d’arredo.
Troviamo infatti vasi, ciotole porta-oggetti, applique a parete e cornici di ogni tipo e mensole.
Se volete dare un tocco di allegria, provate con il vetro curvo colorato.
In vendita se ne trovano di tantissime varietà, proprio per soddisfare ogni tipo di esigenza.

Fonti: https://www.rifaidate.it/ e wikipedia.it

Contatta l'autore per ulteriori informazioni










     Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.



    spot_imgspot_img

    Articoli correlati

    Ultimi articoli