sabato 27 Febbraio 2021

traduzione automatica

sabato 27 Febbraio 2021

traduzione automatica

Strutture in vetro: Hub Oltrepò Mantovano

Il Centro ricreativo di Quistello, denominato anche Hub Oltrepò Mantovano: è una struttura adibita a piccolo centro di aggregazione giovanile.

Questo spazio è molto particolare ed innovativo. E’ infatti caratterizzato dal suo rivestimento interamente vetrato che, grazie a una progettazione consapevole e a una realizzazione a regola d’arte  garantisce efficienza energetica  e comfort interno.

La struttura è stata inaugurata nell’ottobre del 2017, l’hub è stato pensato e realizzato per rispondere principalmente alle esigenze della fascia d’età compresa tra 0 e 18 anni.

Lo spazio è cosi funzionale, flessibile e polivalente che è utilizzato anche da aziende, privati, studenti universitari, ecc. per eventi di vario tipo.

Il progetto ha voluto riqualificare un’area vicina al centro storico di Quistello, che era abbandonata negli ultimi anni.

Quindi si  è proceduto alla creazione di un parco urbano di circa 2 mila mq e di una struttura di aggregazione pensata principalmente per la gioventù locale.

Il centro ricreativo, un volume unico ad un solo piano, si articola in due aree principali di 60 e 150 mq (oltre ai necessari spazi di servizio).

Lo spazio esterno è in parte pavimentato e in parte trattato a giardino. La parte pavimentata è posizionata di fronte all’edificio, e va a formare una piccola piazza utilizzabile per eventi esterni.

Ph. Sanghita Bruno

Ph. Matteo Massarenti

Ph. Geraldina Bellipario

La struttura è caratterizzata da una facciata continua in vetro.

Il volume è rivestito, e caratterizzato, da una pelle vetrata  (per  un totale di 200 mq di superficie), questa  scelta  consente all’edificio di mantenere una forte connessione con il disegno del parco esterno e consente l’ingresso della luce solare.

Il rivestimento vetrato è schermato esternamente mediante tendaggi, suddivisi in modo da consentire una modulazione della quantità di luce a seconda dei momenti della giornata, dei periodi dell’anno e delle esigenze specifiche.

Nonostante la leggerezza della facciata continua l’isolamento termico è garantito dall’uso di vetro camera (così composto: lastra esterna da 10 mm in vetro extrachiaro temperato, intercapedine di 16 mm con gas argon, lastra interna in vetro extrachiaro composizione 55.2 pvb acustico basso). Le porte che consentono l’accesso all’edificio sono inoltre tamponate con doppia lamiera con interposto materiale termoisolante.

Questi accorgimenti hanno consentito di ridurre la domanda di energia per il funzionamento dell’edificio e di ottimizzare i livelli di comfort ambientale nelle aree interne, seguendo così i principi di sostenibilità ambientale.

L’hub  è stato realizzato dal team Cuccinella Architetti.

Fonte: architetti.it

Contatta l'autore per ulteriori informazioni










     Leggi la nostra Privacy and Cookies Policy e accetta le condizioni di utilizzo e trattamento dei tuoi dati. Tratteremo sempre le informazioni da te inserite con rispetto.



    Articoli correlati

    Balaustre e ringhiere in vetro: applicazioni e caratteristiche

    Nelle nuove costruzioni abitative e commerciali, sempre più spesso sono utilizzati i parapetti in vetro per esterni ed interni. Questa tendenza è richiesta dai nuovi...

    HIWIN S.r.l. : “Hi-Tech Winner!

    Guide lineari, viti a ricircolo di sfere, motori coppia, tavole rotanti, robot ... insomma un'ampia gamma di prodotti e soluzioni integrate di automazione e...

    Profili distanziatori e decorativi per vetrocamera dal 1982

    Dal 1982 PROFILGLASS S.p.a. progetta e produce profili distanziatori e decorativi per vetrocamera e negli ultimi anni ha raggiunto la posizione di leader mondiale...

    Ultimi articoli